La manutenzione dei materassi antidecubito: come evitare danni e usura?

 

I materassi antidecubito sono dei dispositivi medici che si utilizzano sia negli ospedali che nelle cliniche a lunga degenza, oltre che nelle case in cui si trovano persone che devono passare dei lunghi periodi allettati e in condizioni di immobilità. Questi materassi infatti sono realizzati con dei materiali e delle tecnologie che li rendono adatti ad evitare che l’eccessiva pressione del corpo del paziente sulla superficie del materasso che si prolunga nel tempo possa poi causare dei problemi ai legamenti, alla pelle, ai muscoli e alle ossa stesse del paziente. Questi materassi possono quindi evitare l’insorgere di lesioni alla pelle, come ulcere, e anche di altri problemi che possono nascere a seguito dei tempi di degenza molto lunghi. Anche se si tratta di materassi piuttosto resistenti e pensati anche per essere utilizzati a lungo termine senza problemi, se volete assicurarvi che abbiano una buona durata e un corretto funzionamento nel tempo dovrete andare ad effettuare tutte le corrette operazioni di manutenzione. I modelli in memory foam o in poliuretano espanso sono simili a dei classici materassi, quindi è difficile che si rompano o vadano incontro a guasti, invece i modelli dotati di motore interno, di supporti elettrici e così via, possono invece essere soggetti a dei fenomeni di deterioramento o a delle rotture, e proprio per questo devono essere soggetti ad una continua e regolare manutenzione. Ogni giorno è importante provvedere alla sanificazione delle superfici del materasso; inoltre sopratutto se parliamo di modelli morbidi o gonfiabili, dovreste evitare di appoggiare su di essi degli oggetti pesanti o affilati che potrebbero andare a rovinarne la superficie. Molti di questi materassi sono inoltre dotati di compressori. In questo caso dovreste sempre posizionarli a terra, lontani da oggetti o pareti e provvedere a controllare i connettori regolarmente. Queste ovviamente sono solo alcune delle operazioni relative alla manutenzione e alla pulizia dei materassi antidecubito; questi sono in effetti dei veri e propri dispositivi medici e devono quindi essere trattati di conseguenza. Per avere una chiara panoramica di tutte le varie operazioni che potreste trovarvi a fare per proteggerli da danni, guasti ed usura, vi consiglio di consultare questa guida dedicata https://guidamaterassiantidecubito.it/