Crepiera ad induzione

 

La Crepiera è di sicuro uno degli strumenti più validi in cucina per poter preparare crepe o frittate ed è anche il più comodo da utilizzare. Con questo elettrodomestico infatti si possono cucinare delle perfette crêpe in stile francese, ma è possibile sostanzialmente utilizzarlo anche per preparare dei pancake per la colazione o magari per riscaldare delle piadine o delle omelette, quindi non preoccupatevi se non siete fanatici delle crepe, perché la crepiera ha anche tantissimi altri usi.

Al momento troviamo due tipologie di Crepiera che si differenziano in base al tipo di utilizzo che ne vogliamo fare. La crepiera fatta a padella è per chi vuole un dispositivo ad un uso domestico e per chi magari vuole utilizzarlo anche per preparare altre ricette. Poi abbiamo i modelli di crepiera elettrica invece, che hanno una loro piastra elettrica annessa, e sono pensati per un uso più professionale.

La crepiera a padella è anche detta ad induzione, ed è un’ottima alternativa per poter cucinare delle perfette crêpe. Si tratta di un elettrodomestico che presenta di base un manico antiscottatura, a volte pieghevole, ed una padella che può avere varie dimensioni. Sarà molto importante andare a scegliere il diametro giusto della padella, infatti questo ci consentirà di cucinare molti dolci delle dimensioni che noi vogliamo. In commercio possiamo trovare alcune Crepiere a padella che partono più o meno dai 20 cm di diametro fino ai modelli più grandi che arrivano ai 32 cm. Questa circonferenza grande diciamo è adatta in special modo per cucinare qualsiasi tipo di crêpe, che siano salate o dolci oppure anche dei piccoli pancake.

I modelli che si collocano in una fascia di prezzo bassa possono avere un corpo in acciaio inox ed anche un rivestimento in ghisa o in teflon. Il manico può essere rivestito in legno o in plastica a seconda del modello ovviamente.

In commercio troviamo inoltre dei modelli che presentano la base padella in alluminio, un materiale davvero ottimo per prevenire la ruggine e per durare nel tempo. Ci sono anche crepiere costruite in pietra lavica, adatta per mantenere salutari i cibi, o anche rivestita in cera d’api. Diciamo che scegliere la padella che fa al caso nostro non è molto difficile, ma occorre tenere a mente le principali differenze dei tanti modelli e in special modo considerare non solo le dimensioni di queste padelle crepiere ma anche e soprattutto i materiali. Cambiando i materiali utilizzati per la base, cambierà moltissimo anche la funzionalità stessa della crepiera. Se volete scoprirli tutti cliccate sul link qui https://sceltacrepiera.it/