Cappa aspirante – Una semplice aggiunta per la vostra cucina

La grande esigenza di una cappa da cucina viene spesso sotto valutata dai clienti ma a dire il vero questo elettrodomestico è essenziale per dare supporto in una cucina, in primis se si tratta di un ambiente unico: nella fattispecie infatti le cappe da cucina, servono per aspirare tutti i fumi e i vapori immessi nel corso della preparazione dei cibi, per una sanificazione dell’ambiente dell’aria, per eliminare gli odori e il diffondersi per la casa oltre che per catturare le particelle di cibo e grasso generate quando si sta cucinando.

Le cappe da cucina, cappe di scarico o cappe da cucina sono dispositivi meccanici che contengono una ventola di scarico che pende sopra il piano di cottura o il fornello della cucina per rimuovere i prodotti della combustione, gli inquinanti presenti nell’aria, i fumi, il vapore e il calore dall’aria. Sono tipicamente in acciaio inossidabile per evitare la corrosione, la ruggine o la putrefazione. I piani di cottura possono avere una piastra metallica che copre la zona del bruciatore con bocchette attraverso le quali i gas di scarico vengono scaricati nella zona inferiore della cucina che non ha un’esposizione diretta al fornello. Sotto le cappe ci sono diverse griglie di rame, metallo o acciaio inossidabile con bruciatori sotto di esse.

Il tipo più comune di cappe da cucina sono le cappe da cucina senza condotti, dette anche comignoli, che funzionano secondo lo stesso principio di una normale cappa da cucina, ma sono costruite in modo che la ventola di scarico sia attaccata all’esterno di una pentola o di una padella piuttosto che al piano di cottura. Questo permette una migliore ventilazione senza l’uso di un camino. Poiché non proiettano fumo in cucina, non c’è bisogno di ventilare l’intera casa attraverso il sistema di ventilazione.

Un’altra opzione che le persone preferiscono quando si tratta di cappe da cucina sono le cappe da cucina senza condotti. Una cappa senza condotti ricircola l’aria in tutta la casa utilizzando un collettore di condotti e valvole per l’aria di ritorno. Questi sistemi non richiedono lo sfiato diretto dalla cucina, ma aspirano l’aria nei condotti, che sono strategicamente posizionati in tutta la casa. Tuttavia, questi sistemi hanno alcuni svantaggi, come la necessità di aprire la porta della cucina per cambiare le cartucce dei filtri o per pulire i filtri per il grasso.

Tutte le info qui cappadacucina.it